A PHOTO

How Do Recruiters In Italy Use Social Media? [INFOGRAPHIC]

Adecco Italia surveyed 9,100 job seekers and 503 HR representatives in Italy to see how social media is used on the job hunt.

Recruiters are pretty split when it comes to whether or not they even bother to check the social media accounts of eager applicants. 51 percent say they don’t, and 49 percent say they do – but organizations with 250 or more employees will check out social media just about 60 percent of the time. However, only 4 percent of all recruiters check Twitter, preferring Facebook (55 percent) and LinkedIn (24 percent).

They are also split about whether they use social media to include additional applicants or exclude current ones, with 27 percent using it to pass CVs into the discarded pile due to some defect or other, and 34 percent choosing to widen the pool of applicants

A PHOTO

Pump Action -How fuel prices have changed in a year

Italians are forking out over 18% more than they did 12 months ago

A PHOTO

Tecnico

A PHOTO

Women matter 2012 [Via]

A PHOTO

Italy Sparkles in Dazzling Nighttime Photo From Space

A PHOTO

comScore Study: “Connected Europe: How Smartphones and Tablets are Shinfting Media Consumption”

A PHOTO

Pubblicità sulla stampa - Novembre 2011

16/01/2012

Dati dell’Osservatorio Stampa FCP relativi al periodo gennaio-novembre 2011 raffrontati al periodo gennaio-novembre 2010.

Il commento dell’Osservatorio Stampa Fcp
Il fatturato pubblicitario del mezzo stampa in generale registra un calo del -5,1%. In particolare i quotidiani  nel loro complesso registrano un -6,3 % a fatturato e un +2,2% a spazio, con la conseguente diminuzione del prezzo medio. Questo andamento è confermato dai dati relativi alle singole tipologie. La tipologia Commerciale nazionale ha evidenziato un -7,2% a fatturato ed un +0,5% a spazio. La tipologia Di Servizio ha segnato un –3,9% a fatturato e un +1,4% a spazio. La tipologia Rubricata ha segnato un calo a fatturato del -8,9% e a spazio -5,4%. La pubblicità Commerciale locale ha ottenuto un -5,3 % a fatturato ed un +3,1% a spazio. I quotidiani Free Press nel totale hanno segnato un -22,7% a fatturato e un -4,9% a  spazio. I dati relativi alle singole tipologie Free Press risultano così: La Commerciale Locale segna un calo a fatturato del -1,7% con un aumento del +3,5% degli spazi con conseguente calo del prezzo medio. La Commerciale Nazionale e  Di servizio registrano un andamento negativo a fatturato rispettivamente del -32,9% e -39,8%. I periodici segnano un calo a fatturato -2,7% e a spazio -3,4%. I Settimanali registrano andamento negativo a fatturato un -2,2% e a spazio -3,1%. I Mensili hanno indici negativi sia a fatturato -2,8% e a spazio -3,4%. Le Altre Periodicità registrano un calo a fatturato -9,9% e un andamento negativo a spazio -5,5%.

A PHOTO

An interactive map of Italy’s web television and hyperlocal media

A PHOTO

Italy Works 20% More Hours Than Germany or France

The stereotype of lazy southern Europe and the hard working North is just not reflected in the data.   We came across this BLS data set over the weekend which was very enlightening and, in part, smashes this widely held generalization.

A PHOTO

Il profilo degli utenti dei social media in Italia

[Fonte: Audiweb powered by Nielsen, Audiweb View, Giugno 2011]